FAQ LEGNO D’INGEGNO

Se hai qualche dubbio consulta le FAQ sul concorso Legno d’Ingegno e se non trovi la risposta alle tue domande non esitare a contattarci.

Potreste definirmi meglio cosa si intende per "ricre-azioni" ?

Per ricreazioni si intendono oggetti o sistema di arredi (a  indicazione il più ampia possibile) per la convivialità in ambienti  domestici: dal divano al portabottiglie, tutto è valido, e la creatività è bene accetta.
I materiali ‘in tema’ sono quelli di riuso (ovvero legni che hanno già compiuto una ‘prima vita’ come imballaggi, ricomposti in nuova forma) oppure di riciclo (lavorati secondo un processo industriale, che li ha trasformati in rinnovata materia prima).
Il legno deve essere il materiale prevalente e non può essere ‘vergine’ ossia non può essere realizzato espressamente per la creazione dell’oggetto.
Sono ammessi altri materiali di ‘giunzione’ o completamento dell’oggetto, purché il medesimo sia evidentemente di legno.

E' necessario che l'oggetto sia costituito interamente in legno o possono esserci parti in altri materiali? Se sì, ci sono limitazioni?

Nei progetti partecipanti al concorso Legno d’Ingegno possono esserci anche altri materiali, purché quello prevalente sia il legno (o il sughero).

Cosa si intende per "scarti di lavorazione"?

Tutto quello che è ‘scarto’ dalla lavorazione principale può essere usato per la partecipazione al concorso Legno d’Ingegno. Dunque sia segatura, sia sfridi di lavorazione, sia pezzi di legno di varia dimensione (a mero titolo di esempio, piccoli pezzi tagliati da assi per renderle a misura).
Quanto al legno di riciclo, esso si trasforma prevalentemente in pannello truciolare, e la lavorazione non è esclusiva di una sola azienda.

È obbligatorio fare tre tavole? E se me ne vengono di meno?

Il concorso Legno d’Ingegno prevede tre tavole: dunque sì, è importante che ci siano tutte. Per completarle, raccontate nel dettaglio quello che vi ha spinto a produrre il vostro oggetto.

Posso dare un nome al mio progetto per Legno d'Ingegno? Devo mettere qualche segno di riconoscimento?

Nessun segno di riconoscimento, né il tuo nome e cognome. Se il progetto ‘ha un nome’ (per es. Cavallo Lallo) puoi indicarlo nelle tavole.

Cosa si intende quando viene richiesto nel bando che" il progetto non deve essere mai stato pubblicato".? Qualsiasi pubblicazione, tipo: cartacea, facebook, sito internet, ecc...?

Il progetto non deve essere stato messo in produzione, deve essere una creazione originale del partecipante al concorso Legno d’Ingegno 2016-2017

C'è un limite di progetti che si possono presentare al concorso Legno d'Ingegno?

Ciascun partecipante singolo può presentare un solo progetto, ciascun capogruppo può presentare un solo progetto. I gruppi composti  da più persone possono partecipare con diversi progetti se varia il  capogruppo.

qualora il progetto dovesse essere unico potrebbe rappresentare un set di oggetti (es: tavolo+sedie)?

Il progetto può essere ‘un oggetto o un sistema di arredi’ dunque sì, il progetto può essere un set di oggetti.

Come posso iscrivermi al Concorso Legno d'Ingegno?

Per l’iscrizione al Concorso Legno d’Ingegno è necessario andare sulla pagina
http://legnodingegno.org/iscriviti-subito/ dove si può compilare on line il modulo, allegare i documenti necessari e inviare tutto il materiale.

Sono un concorrente singolo: cosa devo scrivere alla voce ‘Ordine professionale’?

Se sei un semplice appassionato, rispondi ‘no’ alle voci che non ti competono, compresa quella dell’Ordine Professionale. Ricordati però di inserire il tuo codice fiscale, se vuoi che la tua iscrizione al concorso Legno d’Ingegno sia valida.

Siamo un gruppo: possiamo presentare più di un progetto?

Ogni gruppo ha un referente, e può presentare un solo progetto. Se siete 5 persone, potete presentare fino a un massimo di cinque progetti, variando all’atto dell’iscrizione il nome del referente capogruppo.

Siamo una classe: possiamo presentare più di un progetto?

Vedi alla domanda precedente.

Il capogruppo deve essere maggiorenne?

Sì, il capogruppo per la partecipazione al concorso Legno d’Ingegno è riservata a concorrenti maggiorenni.  Se si è semplice appartenente a un gruppo, si può anche essere minorenne.

Si può costruire un prototipo e mandarvi la foto?

Certo si può costruire un prototipo e mandare la foto,  perché arricchisce la presentazione.

Posso inviare solo foto degli oggetti per partecipare al concorso Legno d'Ingegno?

Solamente le immagini non sono sufficienti, è necessario anche un testo esplicativo con misure per illustrare il lavoro fatto. Quanto più il progetto è raccontato, tanto più la giuria riuscirà a valutare con completezza il lavoro fatto.

Sono previsti dei limiti di età da non superare?

Non esiste un limite di età superiore, ma è necessario essere maggiorenni, se capogruppo o partecipante singolo. Se si è semplice appartenente a un gruppo, si può anche essere minorenni.

Se hai altre domande relative al concorso Legno d’Ingegno, compila il form di contatto. Se la tua domanda è di interesse generale, la trasformeremo in faq per completare le informazioni utili.