Mattia Talarico, con Gemini, ha vinto 10.000 EURO!

Se sei un appassionato dei riusi creativi del legno, continua a seguirci: i 10.000 euro di Legno d’Ingegno, il concorso internazionale promosso da Rilegno e aperto a architetti, ecodesigner e semplici amatori, sono andati all’idea di Mattia Talarico, ma Rilegno continua a stimolare l’incontro della sostenibilità ambientale con l’industria e con il mondo del design.
I progetti più interessanti pensati dai giovani sono stati valutati da una giuria di giovani composta da rappresentanti dell’Accademia di Brera, del Politecnico di Milano e del Polo Formativo FederlegnoArredo e si sono aggiudicati una settimana di stage formativo presso una importante azienda di design di mobili.

Sei premi per il concorso, ecco i vincitori!

I VINCITORI – GIURIA UFFICIALE
1° classificato Mattia Talarico – progetto Gemini
2° classificato Alberto Maria Spingor – progetto Smart Pod
3° classificato Luca Gennari – progetto WU-DI

I VINCITORI – GIURIA GREEN
1° classificato
Premio Franco Vierucci: Mattia Talarico – progetto Gemini
2° classificato Alberto Maria Spingor – progetto Smart Pod
3° classificato Luca Zenorini – progetto Henry

newshp‘Rilegno tra sostenibilità e design‘ è l’evento che si è tenuto in Fondazione Riccardo Catella (Via Gaetano de Castillia 28, Milano) mercoledì 29 marzo alle ore 18.
E’ stata una serata per chi vede nella sostenibilità un futuro migliore, aperta dalla Banda ‘sostenibile’ Rulli Frulli. Hanno discusso del tema con il presidente di Rilegno Nicola Semeraro:
– l’on.Simona Bonafè, Commissione ENVI Parlamento Europeo
– l’on.Roger De Menech, Commissione Ambiente Camera dei Deputati
Emanuele Orsini, presidente FederelegnoArredo
Mariano Chernicoff docente di wood design Politecnico di Milano
Ha coordinato la serata Elisabetta Soglio – Corriere della Sera.
Durante l’evento si è tenuta la premiazione del concorso Legnodingegno.

bottoni-bando
bottoni-faq
bottoni-iscriz